> Storie di successo > Tutte le storie di successo > Seguire le aspettative o l'amore?

Tutte le storie di successo

Seguire le aspettative o l'amore?

La storia di Silvia, 41 anni, medico, e Roberto, 50 anni, consulente. Entrambi del Piemonte

Perché ci dovremmo riprovare? Io, Silvia, ho 41 anni; lui, Roberto, ne ha 50. Abbiamo entrambi delle esperienze alle spalle, con brutti ricordi ma anche con splendidi figli! Non potremmo fermarci qui? Cercare solo della compagnia per non sentirsi troppo soli durante le serate invernali? Entrambi abbiamo deciso di "no!", che non ci saremmo accontentati di passaggi fugaci nelle nostre vite. Per questo motivo abbiamo aperto quella segnalazione pubblicitaria, che ci ha buttato nel mondo di Parship: per caso, ma anche con una speranza concreta alle spalle, con il desiderio di trovare qualcuno con cui tornare a condividere dei progetti importanti.

La compilazione del test è stato il primo passo, ma ci ha già dato l'impressione che, forse, questo non era uno dei soliti siti di chat, dove tutti si buttano alla rinfusa, come in un immenso calderone. Infatti, i profili che sono stati elaborati ci hanno impressionato! Sono stati colti i tratti fondamentali, sui quali, soprattutto io, sto cercando di lavorare da diversi anni a questa parte insieme con la mia psicoterapeuta! Inoltre, mi è stata preannunciata la "difficoltà" con cui io avrei potuto trovare qualcuno compatibile alle mie spigolose caratteristiche. E infatti... i primi contatti non hanno mai superato lo scambio di qualche mail: troppe incertezze, troppe paure. meglio rinunciare! Ma poi mi sono buttata! Forte di un punteggio di compatibilità che io presumevo elevatissimo, ho contattato Roberto, curiosa di capire come potesse essere il mio "uomo ideale". Con lui è stato tutto diverso, da subito! Ha afferrato al volo tutte le mie preoccupazioni, tutte le mie provocazioni, i miei doppi sensi e le mie curiosità. Insomma, è stato esattamente al mio passo, ed ha avvertito anche lui le mie stesse sensazioni. Ovviamente siamo passati rapidamente al contatto telefonico, che ha confermato la sintonia ed ha rafforzato il desiderio di conoscersi.

Al primo appuntamento,... la crisi! La mia aspettativa, seppur inconsapevole, era del tutto diversa! Lui non rispettava in nulla gli standard fisici che, mi sono resa conto solo ora, ho sempre inseguito nel corso della mia vita. Ed ecco comparire i dubbi e le incertezze. Mollo tutto? In questo caso, le mie esperienze precedenti, poco fortunate, mi sono state di grande aiuto!! Se fino ad oggi, ho costruito le mie storie partendo da presupposti più concreti, ma poco "duraturi", come l'attrazione fisica, ed i risultati sono quelli che sono, non è arrivata l'ora di affidarsi ad una parte del nostro corpo che ragioni aggiungendo qualcosa di più? Perché mandare all'aria una possibile relazione solo perché una persona ha il naso diverso dai nostri canoni, ha un colore di occhi diverso dai nostri sogni? Basta! Questa volta mi butto! E, per fortuna, l'ho fatto! Roberto è una persona dolcissima; riesce a darmi ciò che nessuno prima di lui è riuscito a farmi sentire; da lui mi sento capita, accolta nelle mie qualità e nei miei difetti. E, soprattutto, la relazione è RECIPROCA! Insomma, siamo felici!


Silvia

Prova Parship gratis

Io sono
Sto cercando

Si applicano le CGI e l’informativa sulla protezione dei dati personali. L’abbonamento gratuito prevede l’invio periodico di e-mail contenenti offerte relative all’abbonamento a pagamento e ad altri prodotti offerti da PE Digital GmbH (è possibile recedere in qualsiasi momento).

Error with static Resources (Error: 418)