> Storie di successo > Tutte le storie di successo > “Questo maggio ci sposiamo!”

Tutte le storie di successo

“Questo maggio ci sposiamo!”

Lui è un ufficiale dell'esercito (37 anni), lei un'infermiera (33 anni); entrambi residenti in Lombardia.

La mia storia con Parship è stata molto breve e improvvisa. Devo dire che mi sembra che il fato abbia guidato il tutto in quanto né io né il mio futuro marito ci credevamo più di tanto. Ho scoperto che anche lui, come me, all'inizio era un po' incerto nell'utilizzare un sito per conoscere l'anima gemella con tutto ciò che si sente oggi giorno.


Da subito mi sono interessati diversi profili compatibili con me, sceglievo soltanto le percentuali di affinità superiori al 70% ma finiva sempre lì, dopo qualche mail scambiata; finché dopo pochi giorni ho visto un profilo che mi ha interessato più di tutti: era un ufficiale dell'esercito, ho mandato un rompighiaccio al quale lui ha risposto immediatamente e abbiamo cominciato a scambiarci i messaggi tramite il sito; la nostra percentuale, 68% prometteva in ogni caso decisamente bene. Comunque la nostra conoscenza è andata avanti, scoprivamo cose che sembravano assurde o finte per quanto ci accomunassero e dopo veramente poco abbiamo deciso di incontrarci e da quel giorno non ci siamo più lasciati.

Ho suggerito io il giorno del primo incontro e ho lasciato fare a lui la scelta del posto. Le mosse successive sono venute da sé, è stato tutto molto naturale. Abbiamo deciso insieme di trovarci il giorno dopo e quello dopo ancora e così, a parlare, per conoscerci, parlavamo fino alle 3 di mattina, sembrava di conoscerci da sempre. Insomma, ci siamo visti tutti i giorni di quella settimana (come amici).

Poi lui doveva partire per le ferie estive. Siccome siamo timidi entrambi, anzi, proprio imbranati! nessuno dei due ha fatto il primo passo.. lui mi ha salutato l'ultima sera prima di partire, mi ha guardato a lungo e vedevo che voleva dirmi qualcosa di più senza riuscirci ed io dal canto mio ero altrettanto bloccata, quindi lui se n'è andato.


Abbiamo mantenuto i contatti via mail o telefono, ma dopo 2 giorni che era via mi ha scritto una bellissima dichiarazione d'amore, ci siamo sentiti al telefono successivamente e lui è ripartito interrompendo le sue ferie, ha fatto 5 ore di macchina ed è venuto da me e non se n'è più andato: conviviamo da quel giorno, ormai sono passati 9 mesi e a maggio ci sposiamo.

Quando ci siamo visti, lui aveva già la mia foto ma io non avevo ancora visto la sua: per me ciò non è stato un male perché sono arrivata all'appuntamento senza alcun'idea preformata.
Devo dire che il fatto di conoscerci attraverso un sito serio che prevede un test psicologico ed il confronto dei profili mi dava una certa tranquillità, è difficile eludere un test psicologico, sapevo che i nostri profili erano compatibili, cosa che in effetti veniva confermata puntualmente ad ogni scambio di email prima e in ogni incontro dopo. Inoltre il fatto di essere pubblicizzati su Radio 101 (C. vi ha conosciuti attraverso il sito internet di Repubblica) mi dava un'ulteriore tranquillità perché dà sicurezza piuttosto che un sito pubblicizzato su un giornale anonimo.


Fin da subito abbiamo iniziato a parlare di matrimonio ma, solo per il poco tempo a disposizione per i preparativi, l'abbiamo rinviato a maggio di quest'anno... (la prima idea era addirittura settembre - da luglio che ci siamo messi insieme).
Ogni giorno di più ci sembra di conoscerci da sempre e che il destino e Parship ci abbiano messo lo zampino per farci trovare.

Fiorella

Prova Parship gratis

Io sono
Sto cercando

Si applicano le CGI e l’informativa sulla protezione dei dati personali. L’abbonamento gratuito prevede l’invio periodico di e-mail contenenti offerte relative all’abbonamento a pagamento e ad altri prodotti offerti da PE Digital GmbH (è possibile recedere in qualsiasi momento).

Error with static Resources (Error: 418)