> Magazine > PARSHIP news > Siti per incontri: scusa ma sei proprio brutto/a!

PARSHIP news

Siti per incontri: scusa ma sei proprio brutto/a!

C'è chi punta alla bellezza esteriore e guarda solo le foto. C'è chi invece usa tutti gli elementi, partendo dall'affinità: ecco la ricetta per costruire una relazione che possa essere duratura.

Parship.IT - Siti per incontri: c'è chi punta sull'affinità di coppia e chi sulla bellezza per scegliere la propria anima gemella

Il fatto: uno dei tanti siti per incontri di dating on line (ovvero di incontri, non necessariamente ed espressamente seri) dedicato esclusivamente a persone belle è stato oggetto dell'"attacco" di un malware (un programma nascosto e insidioso) chiamato nientemeno che Shrek (avete presente l'orcone verde, gigante e buono, dell'omonimo cartone? Ecco, lui). Qual è stata la cattiveria messa in atto da tale programmino? Ha consentito a un numero decisamente rilevante di utenti brutti di fare parte del servizio. I non belli, infatti, che osano registrarsi - per avventata spregiudicatezza o inconsapevolezza estetica - vengono brutalmente bocciati ed esclusi proprio dagli altri utenti che votano la foto e decidono, a maggioranza: tu sì; tu no: non te se po' vedè (non ti si può vedere).

Il tema della foto e della "bellezza" è sicuramente "caldo" per ogni sito per incontri, sia esso più genericamente di dating o di matchmaking, cioè per conoscenze serie e basate sull'affinità di coppia. E questa notizia ripropone il problema in evidenza.

L'obiettiva importanza delle foto nei siti per incontri

Mettere la propria foto nel profilo è fondamentale. Per due ragioni, fondamentalmente: la prima, banalmente, perchè così emerge di più. Il che vuol dire che verrà più letto, che ha più possibilità di essere contattato, di ricevere risposte. La seconda è che la presenza della foto dà subito l'idea di una persona che vuole veramente incontrare altre persone, che davvero si mette in gioco e non vuole nascondersi: insomma, trasmette un messaggio positivo e di trasparenza di interessi e intenti. E, per finire, tutto questo non va a compromettere minimamente la sicurezza dell'anonimato, perchè la foto verrà visualizzata sfuocata e potrà essere mostrata in formato corretto solo quando e con chi si vorrà.

La foto: attenzione, è solo una foto!

Le cronache più legate al gossip ci raccontano che spesso le foto delle modelle sono ritoccate, qua e là. Ma, anche senza aggiustatine fatte con un software grafico, è indubitabile che la foto "imprime" sempre la realtà... un po' a modo suo. C'è chi in foto viene bene, chi non è fotogenico (anzi... a volte diventa proprio "fotoigienico", potrebbe essere un neologismo ad indicare un improponibile peggioramento estetico): sono in pochi ad essere immortalati nello scatto tali e quali, come nella vita quotidiana. Per non dire poi che spesso luci, ambientazioni e chi più ne ha più ne metta si alleano per creare l'immagine disastrosamente non corrispondente. Oppure miracolosamente migliore. Come si diceva: nel bene o nel male. Il che significa che, in entrambi i casi, le conseguenze del fare TROPPO e SOLO riferimento alla foto presente nel profilo di un sito per incontri è estremamente pericoloso. Perchè se anche si vuole solo guardare all'estetica, per capire se una persona ci piace l'unico vero elemento di riscontro che abbiamo è l'incontro di persona. Tutto il resto può essere più o meno fuorviante.

Certo, si dirà: bisogna far anche attenzione alla foto che si mette nel profilo. Vero. Bisogna mettere una foto recente e non di 5 o più anni fa. Vero, anzi: dovrebbe essere attuale, massimo di un anno fa. Bisogna mettere una foto senza occhiali da sole o altri escamotage, affinchè il volto si possa vedere bene. Vero. E meglio essere sorridenti ma non sbracati, o in situazioni ambigue o in costume da bagno. Vero. D'altra parte ci si sta presentando a persone che pensiamo ci farebbe piacere conoscere: meglio fare le cose per bene, non far finta di farsi vedere ma nascondersi, non prendere la prima foto a caso tanto fa lo stesso. Anche perchè la scelta e la cura della foto sono di per sè indicatori della persona che si è. Del rispetto che si ha, a prescindere, dell'altro.

Bellezza che vai...

Ma a parte la questione della foto e della bellezza, il punto è anche: chi cerca una relazione seria, cosa deve guardare? "Non nascondiamoci dietro un dito - puntualizza Anna Maria Cebrelli, Love & Single Coach di Parship.it - l'aspetto estetico ha la sua importanza. Ma un conto è se diventa uno degli elementi in un quadro più complessivo, un altro se è il solo motore che anima e motiva la scelta di un/una partner. Tra l'altro, diversi studi hanno dimostrato che la frequentazione spostano la percezione della bellezza: a parità di bellezza/bruttezza, piace di più qualcuno che si conosce, e ancora di più qualcuno con cui si ha una buona relazione". Non solo. La bellezza esteriore è cosa effimera, destinata a finire. Persino quando viene sbandierata sui siti per incontri come ragione del mettersi insieme.

Cerco amore, dunque non punto (solo) sulla bellezza

Al di là di ogni possibile e discutibile osservazione sui possibili valori che stanno dietro ad una scelta amorosa che parte dalla sola bellezza, un altro dato è scientificamente certo: la bellezza non fa la felicità di una relazione, nè la sua durata. Quindi: è perfetta (forse) quando si vuole un incontro fugace, un'avventura, una storia da lasciarsi alle spalle senza rimpianti. Un recente studio ha dimostrato, ad esempio, che le donne scelgono i "machi" solo per "divertirsi", per flirt, mentre puntano ad un quadro più completo e articolato, senza lasciarsi "fregare" solo dall'estetica quando cercano una relazione duratura. Anche gli uomini che non badano solo all'esteriorità ma puntano ad incontrare una vera compagna guardano non solo il "contenitore" ma pure il "contenuto".

Siti per incontri basato sull'affinità: la vera bellezza nasce da un incontro profondo

C'è qualcosa che può assicurare ad una coppia una lunga vita insieme? "Purtroppo no. Una vita insieme si realizza costruendola, giorno per giorno; serve che entrambi dedichino attenzioni e cura non solo a se stessi ma anche alla loro relazione. La vita di coppia è come una pianta che va nutrita e alimentata da tutti perchè possa crescere sana, rigogliosa e produrre frutti, quali che siano. L'amore è fondamentale, e anche questo va nutrito, alimentato. Perchè tutto questo però funzioni, perchè si possa realizzare - precisa la Love & Single Coach di Parship.it - è necessario che tra le due persone ci sia una reale affinità: ovvero un giusto bilanciamento di somiglianze e differenze, di abitudini condivise e diverse e una consapevolezza di queste parti, che consente - laddove ci siano delle necessità molto diverse - di rispettarsi e trovare dei punti di incontro reciproci". La bellezza esteriore, insomma, è fuori dai parametri necessari per il vero amore. Anzi, a ben vedere, può far rincorrere solo lucciole: si pensava che fossero lanterne e invece... Problema che non c'è per chi parte dall'affinità e poi collega ad esso tutto il resto. Cuore e bellezza inclusi: ma il peso è totalmente diverso.

Prova Parship gratis

Io sono
Sto cercando

Se clicchi su "Trova il partner", accetti le nostre Condizioni Generali di Contratto e dichiari di aver letto le disposizioni dell'Informativa sulla Privacy.

Error with static Resources (Error: 418)