> Magazine > Le relazioni > Essere un uomo che piace alle donne

Le relazioni

Essere un uomo che piace alle donne

Uomini single, cuori solitari in cerca del vero amore: i consigli di un nonno per diventare il "partner ideale". Un bel racconto da leggere tutto d'un fiato, sapendo tutto quel che c'è da sapere per un buon corteggiamento e per avere buone relazioni.

Parship.it - Innamorati da single, non è semplice. I segreti per diventare il partner ideale di una donna.

Per fare un tavolo, ci vuole il legno: così faceva una canzone, tanti anni fa. E per fare un uomo che piace alle donne? Intanto può essere utile leggere l'omonimo libro "L'uomo che piace alla donna" di Ellitt Katz (Armenia, 14 euro). Dedicato ovviamente ai signori uomini, il libro insegna ad imparare a godere della propria relazione diventando l'eroe della propria donna.

Molti uomini sono frustrati, disorientati. L'autore spiega il perchè, a partire dalla mancanza di un modello maschile di riferimento; e offre consigli e indicazioni per tutti gli esponenti del sesso forte che vogliono non solo affermare la propria mascolinità ma anche diventare l'"uomo ideale", quello che tutte le donne vorrebbero.

Aneddoto dopo aneddoto, attraverso il racconto della relazione di un nonno e un nipote e al passaggio di consegne, di insegnamenti che vengono dalla "saggezza eterna" vengono riepilogate "regolette" utili nella comunicazione tra generi (maschile e femminile) e nella buona relazione. Ad esempio, a proposito del fatto che le donne vogliono un uomo "forte", affidabile, che faccia la cosa giusta e non quella più semplice o scontata: uno dei segreti - anche in amore, nella coppia - sta non nel padroneggiare ma nell'essere realmente forti, assumendosi la responsabilità di quel che sta succedendo, per trovare poi la soluzione.

Gradevole da leggere, utile per riflettere e poi, magari (!), applicare nel concreto.

Prova Parship gratis

Io sono
Sto cercando

Se clicchi su "Trova il partner", accetti le nostre Condizioni Generali di Contratto e dichiari di aver letto le disposizioni dell'Informativa sulla Privacy.

Error with static Resources (Error: 418)