> Magazine > Le relazioni > Incontri single: se lei sparisce, una ragione ci sarà

Le relazioni

Incontri single: se lei sparisce, una ragione ci sarà

Gli otto principali motivi per cui una donna sparisce, dopo un primo appuntamento che pure sembrava andato bene. Come chiudere e reagire ad una chiusura degli incontri con educazione e rispetto reciproco

Parship.it - Incontri single e primo appuntamento: cosa fare se lei sparisce, non è più interessata a te

Non c'è dubbio: la cosa più frustrante, negli incontri single, per uomini e donne s'intende, è quando l'altra parte scompare. Il primo appuntamento, dopo una serie di contatti per email e telefono tutti positivi, si è rivelato di nuovo piacevole. Insomma sembrava andare tutto bene e poi... scompare. In questo caso, lei. L'uomo non sente più nulla: ci sono stati gli incontri, sembrano andati bene, non c'è stato nessun litigio, nessuna frizione, nessuna chiusura e nessuna spiegazione. Come per magia, sparita, svanita nel nulla. Non ci sono risposte.

Allora, tanto per chiarire: "non è un comportamento corretto. Nè particolarmente educato. D'altra parte è anche vero che chi lo mette in atto di solito non è che se ne vanti, diciamo che vive questa situazione come "via di fuga" non riuscendo a fare altro": spiega la Love Coach di Parship.it.

Ecco alcune delle ragioni che potrebbero stare dietro alle misteriose sparizioni delle donne, in genere dopo il primo appuntamento (anche se sembra andato tutto benissimo).

1) Ha conosciuto qualcun altro che le piace di più

"Sarebbe meglio parlarne, almeno accennarlo, durante la fase di conoscenza, se ci sono altri contatti in contemporanea: non c'è nulla di male, anzi, è proprio quello che si fa nella ricerca del partner on line. E finchè non si è scelto è assolutamente legittimo vedere, sentire altre persone. Fino a quando, naturalmente, non si comincia ad avere delle simpatie chiare e condivise: in quel caso è meglio non avviare nuove conoscenze e cercare di riportare su un piano di pura amicizia le altre": suggerisce l'esperta di Parship.

2) Forse ti sei mosso con uno stile da "cozza" (un po' invadente)

Un'altra cosa che può far fuggire a gambe levate alcune donne sono gli uomini molto invadenti, percepiti come "appiccicosi", o che sembrano già pianificare - sin dai primi incontri - la vita a due. Oppure, anche, quelli che riempiono subito di parole carine e affettuose mentre il livello di conoscenza reale non lo giustifica.

3) Il braccino corto, l'arroganza, la prosopopea

Un'altra cosa che fa fuggire la maggioranza delle donne è l'uomo che palesa segni di tircheria. Che, al momento di pagare il caffè lascia fare a lei: che paghi il suo caffè soltanto o entrambi, sempre bella figura non fa. Anche un atteggiamento arrogante, magari espresso nei confronti di situazioni di contorno (ad esempio una risposta sgarbata al cameriere). Fuggono, molte donne, anche da quegli uomini che parlano molto di sè e ascoltano poco, o che "sanno tutto loro come si fa".

4) L'aspetto non curato

Arrivare ad un primo appuntamento con un abito sgualcito, magari con una macchia in bella vista, oppure con i capelli chiaramente orfani di shampoo non aiutano certo a fare bella impressione: non ci credete? E' successo, ci è stato raccontato. E anche se una donna subito fa buon viso a cattivo gioco, poi tenderà a sparire.

5) Obiettivo dimostrato: la "tacca" in più

Si sa, l'uomo è cacciatore. E forse una donna si aspetta sempre un po' di corteggiamento. Ma un conto è "provarci" con rispetto, un altro è cercare di forzare la situazione, insistere nei tentativi. Comportamento decisamente non gradito e non rispettoso, non solo durante il primo appuntamento. L'ideale: un uomo che corteggiando ci prova, elegantemente, alla Arsenio Lupin tanto per avere un'idea dello stile, e garbatamente ritorna al suo posto quando lei lo ferma. "Il corteggiamento è apprezzato dalle donne ma spesso non rientra più nei comportamenti maschili", sottolinea l'esperta in relazioni di Parship, "mentre quando ci si piace il corteggiamento è una danza che consente di conoscersi, e nell'avvicinarsi e allontanarsi, fa crescere il piacere e il desiderio, apre spazi di creazione e scoperta più profonda".

6) Mamma come baci..

A volte semplicemente l'incontro è stato piacevole ma... non si è percepito alcuna emozione, alcuna scintilla, nessuna alchimia. Ovvero, non c'è nessuna particolare ragione per andarsene ma neanche per stare: e si preferisce sparire senza colpo ferire anche perchè non si sa bene come motivare il proprio disinteresse. Difficile per molte donne è anche spiegare che lui è non piaciuto: il suo "gusto", il suo "odore, il modo in cui bacia. La fuga silenziosa pare il modo per loro migliore di uscire di scena.

7) Peter Pan nell'aria

Molte donne se hanno l'impressione di trovarsi davanti ad un "Peter Pan" ringraziano e mollano la presa, da subito. La stessa fine rischiano di fare quegli uomini che danno l'impressione di non volersi impegnare (in prospettiva, s'intende), che non sanno affrontare un discorso profondo, o che non hanno voglia di affrontare conversazioni impegnative, profonde o che non accettano di confrontarsi.

8) Le bugie hanno le gambe cortissime

Un motivo diffusissimo di sparizione improvvisa è quando... le bugie raccontate, o le mezze verità su cui si è sorvolato, vengono smascherate al primo incontro. La foto di 5 anni fa, oppure di 10 chili fa; le bugie sul lavoro o il titolo di studio o sull'età: ecco, quelle. In genere distruggono tutte le fantasie: "in primo luogo perchè non reggono alle proiezioni fantastiche che normalmente si fanno durante la conoscenza on line e poi perchè chi comincia con le bugie per far colpo e a metà strada già della fine, che puntualmente arriva": osserva la Love Coach di Parship

E prima del primo appuntamento, nei contatti, attenti alla scrittura!

Non dal primo appuntamento ma sin dal primo contatto c'è un altro elemento a cui le donne sono sensibili: la lingua italiana. E' importante saperlo: errori grammaticali, di costruzione del periodo e via discorrendo in genere non sono apprezzati. Possono far scartare a priori un profilo: gli uomini siano avvisati.

Per finire: obiettivamente sparire non è bello. Ne ha la consapevolezza anche chi sparisce, in genere. Allora?

Chi vuole sparire: cosa fare

Dirlo a voce sarebbe meglio ma non è sempre facile. Per rispetto, educazione e correttezza si dovrebbe però perlomeno scrivere un ultimo messaggio: con un testo che ringrazi per la conoscenza fatta fino a quel punto, con al tempo stesso espressa la volontà di non proseguire negli incontri. Se si vuole dare la motivazione precisa tanto meglio ma non è obbligatoria: comunque è importante parlare di sè, di come si è vissuto dal proprio punto di vista la relazione; senza accuse, giudizi, insegnamenti da dare all'altra persona. Un augurio generale non starebbe male.

Chi riceve la notifica dell'imminente sparizione in corso...

Divertente, di sicuro, non è ricevere un addio. Perchè in fondo di questo si tratta. Si dovrebbe però apprezzare il gesto, la chiarezza dell'espressione dei propri sentimenti. Vietato prenderla sul personale, come un affronto, come una sconfitta. In questo caso ci sta sia un rigoroso silenzio che un'ulteriore risposta: qualcosa del tipo "grazie di avermelo detto, in bocca al lupo per tutto anche a te".

Rispetto reciproco innanzitutto. E poi via, verso nuove avventure. Se si ha la capacità di guardarsi un po' indietro, magari da questo incontro andato male si può imparare qualcosa di sè. A tutto vantaggio del prossimo che verrà. Quindi, alla fine, comunque, anche questo va bene.

Prova Parship gratis

Io sono
Sto cercando

Se clicchi su "Trova il partner", accetti le nostre Condizioni Generali di Contratto e dichiari di aver letto le disposizioni dell'Informativa sulla Privacy.

Error with static Resources (Error: 418)