> Magazine > Incontri in Italia > Incontri a Venezia

Incontri in Italia

Incontri a Venezia, la magia dell'amore tra i canali

Cosa serve per aumentare il romanticismo degli incontri che i cuori single possono fare a Venezia? Forse solamente il saper di stare con la propria vera anima gemella.

Incontri a Venezia

Il fascino di Venezia, la città sull'acqua, è il luogo ideale per fare nuovi incontri e perdersi tra le "calle", le strade della città. Famosa in tutto il mondo, Venezia vanta un patrimonio artistico di lunga tradizione che, insieme ai canali che attraversano la città, dona a Venezia un fascino unico al mondo.

Altrettanto famoso è il Carnevale di Venezia, durante il quale maschere pregiate e di lusso si avventurano per la città, lasciando turisti di tutta Italia e non solo a bocca aperta. Venezia è la penisola dell'arte, della storia e della cultura. E anche della buona tavola. Le ricette si tramandano dal tempo e hanno nobili estimatori: come il risotto del Doge, amato da Casanova (almeno così afferma un testo scritto nel 1720).

Incontri seducenti a base di risotto: la ricetta

E così, sulle orme del più famoso amante di sempre, il buon Casanova, gli incontri di oggi possono essere come quelli di ieri: gustando il famoso risotto del Doge. La capacità di cucinare ha sempre un potere se non "afrodisiaco" certamente favorevole, nella conquista dell'anima gemella. Ma, sottolineature a parte, ecco la ricetta: oltre a 300 gr. di riso Vialone nano, servono 12 ostriche di cui 4 intere, 1/2 di litro di vino bianco secco, 3 litri di brodo di pesce, 2 spicchi d'aglio, 1 cipolla, olio, prezzemolo, sale e pepe, 30 gr. di Parmigiano-Reggiano, 50 gr. di burro, limone a rotelline per la guarnizione.

La preparazione: in una padella si avvia un soffritto con aglio, olio, prezzemolo, sale e pepe quanto basta a cui aggiungere le ostriche sgusciate. In un'altra casseruola invece si fa soffriggere la cipolla, per poi mettere a tostare il riso per un paio di minuti. Bagnare con il vino bianco e fare evaporare, quindi continuare la cottura aggiungendo il brodo di Gò a mestoli e il soffritto con le ostriche sgusciate. A fine cottura aggiungere il Parmigiano-Reggiano, il burro. Nel frattempo cuocere sulla piastra le ostriche rimamenti, aperte ma intere, condite con poco pepe e un po' di vino bianco secco. Servire adoperando le ostriche intere e le rotelline di limone come guarnizione.

Venezia è indubbiamente una delle città più romantiche al mondo: e non solo per via delle gite in gondola, dei tramonti incantevoli sul mare, della bellezza che springiona nelle passeggiate semplicemente mano nella mano tra le varie calli. A Venezia c'è un qualcosa in più nell'aria. L'ideale per favorire incontri romantici e per consolidare quelli già avvenuti: non a caso è una delle mete preferite per le lune di miele.

Prova Parship gratis

Io sono
Sto cercando

Se clicchi su "Trova il partner", accetti le nostre Condizioni Generali di Contratto e dichiari di aver letto le disposizioni dell'Informativa sulla Privacy.

Error with static Resources (Error: 418)