> Consigli utili > Contatti: come e cosa fare > Numero di telefono, come fare

Contatti: come e cosa fare

Chiedere il numero di telefono

Mi daresti il tuo numero? Questa è una delle domande su cui inciampa sempre Carla (52), perché a lei lo scambio dei numeri telefonici appare sempre un po' prematuro. Abbiamo chiesto ai nostri utenti di esprimersi sul tema: ecco il risultato e i nostri suggerimenti.

Incontri, foto

"Gentili signore e signori,

Spesso, già dalla seconda o terza email mi viene chiesto il numero di telefono. È una cosa che mi crea dei problemi, perché non so ancora con chi ho a che fare. Sinceramente non so come devo comportarmi in certi casi. Potrei chiedervi di darmi un consiglio?"

Carla (52), impiegata statale


Cara Carla,

ci si dovrebbe "fiutare" per e-mail o parlare al più presto per telefono e cercare d'incontrarsi? Su questo ci sono due scuole di pensiero, ed entrambe hanno degli ottimi argomenti. Abbiamo chiesto ai nostri soci come reagiscono quando viene chiesto loro precocemente il numero di telefono. 859 donne e 538 uomini ci hanno confidato la loro opinione:
Solo una donna su dieci dà sempre volentieri il proprio numero di telefono, mentre gli uomini sono il 37%. Dunque, la donna
Gli uomini devono invece essere preparati a ricevere un no: il 40% delle donne non vogliono dare così presto il loro numero di telefono e di solito lo dicono apertamente. Al contrario, solo il 21,5% degli uomini reagisce così.
Il 30% delle donne e un terzo degli uomini sono insicuri sul tema, e fanno dipendere la loro reazione dal mondo in cui è posta la domanda.Chi è interessato a comunicare presto per telefono, lo dovrebbe puntualizzare già nel suo profilo e nella sua email scrivere qualcosa di più personale di :"Mi dai il tuo numero?".
Il 14% delle donne e il 4% degli uomini rivoltano la frittata e chiedono loro al partner on line il suo numero.

 

Il passo successivo

Hai visto? Non sei la sola ad avere dei dubbi, cara Carla. Gli uomini che ti chiedono il numero di telefono, probabilmente non ci resteranno male a ricevere una risposta negativa; in fondo un po. ci sono abituati. Naturalmente non c'è nulla di riprovevole a chiedere il numero di telefono. A meno che non si tratti di una domanda standard posta indiscriminatamente a tutte, la richiesta non fa che dimostrare interesse per te e per il prossimo passo nella conoscenza reciproca. Il nostro suggerimento è quello di dare, in prima battuta, il numero di cellulare o anche quello di casa purchè sia un numero riservato (ovvero che non compare sugli elenchi telefonici): in modo da mantenere l'anonimato, fino a quando non si deciderà che si vuole essere rintracciati e conosciuti.

Consigli per la tua sicurezza

Oppure puoi rispondere più o meno così: "Anch'io vorrei parlarti per telefono ma sinceramente non mi sento ancora pronta/o a darti il mio numero, anche se sembri molto carino/a. Spero che sarai comprensivo/a. Non preferisci darmi tu il tuo numero?" Appura, in questo caso, che il tuo numero di telefono non compaia sul display dell'altro, magari telefonando prima ad un'amica/o. Se così fosse, guarda sul manuale del tuo telefono oppure chiedete al servizio assistenza del tuo gestore telefonico come fare a nascondere il numero, per mantenere il tuo anonimato.

Come preferite?

È molto raccomandabile non trascinare troppo a lungo la fase della corrispondenza per email. Hai risolto le tue esigenze di sicurezza o non hai mai avuto dubbi a questo riguardo, ma sei ancora incerta se dare o meno il tuo e/o parlarvi per telefono? Allora dillo apertamente e senza rinfacciare alcunché: non vuoi mica interrompere il contatto! Basterà probabilmente ancora qualche email e ci sarà più confidenza. Sarebbe sbagliato aspettarsi che fare la conoscenza sia un'operazione semplice sin dall'inizio. Quel che più conta, invece, sia durante il processo di avvicinamento sia più in là nella relazione, è pattuire delle regole che facciano sentire entrambi più a proprio agio. È più che lecito esternare un desiderio. E anche dire di no. Chi si arrabbia e ti rifiuta, solo perché non ha ricevuto subito il tuo numero, non era certo la persona giusta.

Redazione Parship

Feedback dei lettori

"Ho constatato anch'io che la maggior parte degli uomini non si accontenta volentieri dello scambio di email ma che invece insiste per avere il numero di telefono. E se ci si rifiuta, non si fanno più sentire. Forse però mi hanno contattato solo quelli sbagliati..."

Michela (53)


"Perché le donne si irritano tanto se si chiede loro il numero di telefono? Mi è capitato di ricevere delle risposte così stupide, come: 'Sei uno di quelli che vuole sempre una cosa'. Come le è venuto in mente? Vorrei solo parlarle, conoscere la sua voce.. si può capire tanto da una voce. Ma questo è possibile solo se si riesce ad avere una risposta. Per favore, signore care, so che gli uomini non sono meglio. Posso solo parlare per me: io rispondo a tutte."

Renato (51), gastronomo


"In via di principio non avrei alcun problema a dare il mio numero di telefono, so che certi uomini trovano molte difficoltà a scrivere, inoltre le telefonate sono molto istruttive. Ma l.idea di poter essere facilmente rintracciabile e identificabile disturba la mia intimità. Così ho scelto di avere un numero di cellulare "per gli uomini", che disattiverò non appena sarò in un porto sicuro..."

Giulia (35), impiegata


"Dopo pochissimo (una o due e-mail) mi è stato chiesto di parlarsi per telefono. Per la mia sensibilità, però, era troppo presto (anche un uomo può pensarla così!). Con la mia innamorata - conosciuta tramite Parship - con cui intrattenni una corrispondenza di più di un mese prima di parlarci per telefono, ho parlato molto ma con molta cautela, e solo dopo che ho capito di potermi fidare, le ho dato tutti i miei recapiti, per darle la possibilità di contattarmi in ogni momento in cui le paresse opportuno. Dopo un po' mi ha chiamato la prima volta. Vorrei dare coraggio a tutti coloro che scrivono a lungo, all'inizio: può andar bene anche così."

Guido (37), insegnante


"Non piace neanche a me che mi chiedano il numero di telefono. Preferisco che mi chiedano: 'Posso chiamarti qualche volta?' . Meglio preoccuparsi del fine che del mezzo. Ancora meglio trovo chi, invece di chiedere il tuo numero, ti dà il suo. Questo ingenera forse un po' di aspettative; ma la verità è che si esce dalle difensive e si cerca, con questo gesto, di creare fiducia. Tra parentesi: se lei mi telefona ed io vedo il numero sul display, aspetto comunque di ottenerlo per vie ufficiali, prima di chiamarla."

Arturo (38), Programmatore

Prova Parship gratis

Io sono
Sto cercando

Si applicano le CGI e l’informativa sulla protezione dei dati personali. L’abbonamento gratuito prevede l’invio periodico di e-mail contenenti offerte relative all’abbonamento a pagamento e ad altri prodotti offerti da PE Digital GmbH (è possibile recedere in qualsiasi momento).

Error with static Resources (Error: 418)