> Consigli utili > Profilo e foto: il tuo biglietto da visita > Bellezza esteriore e bellezza interiore

Profilo e foto: il tuo biglietto da visita

Siamo belli "dentro"...

"Saran belli gli occhi neri, saran belli gli occhi blu, ma le gambe, ma le gambe a me piacciono di più." L'aspetto estetico condiziona molto la scelta. Per fortuna è per lo più una questione di gusti. Tuttavia, con un sovrappeso di 30 chili, una voglia sul viso o altri "difetti" al di fuori della norma, un single che cerca un legame corre maggiormente il rischio di ricevere dei rifiuti.

Incontri, ricerca del partner

Estrosa, brillante, creativa e con vestiti dai colori sempre accesi, Cristina (32 anni) è una stilista e ha la sua vita sotto controllo tranne per le questioni di cuore. Ha cercato la persona giusta in rete trovando anche contatti interessanti, ma tutto è finito non appena ha dichiarato di essere alta 1 metro e 59 e di pesare 80 chili. "Non credo che le mie proporzioni siano così terribili. La maggior parte degli uomini però vorrebbe una donna snella." A questo punto Cristina non osa quasi più allacciare nuovi contatti.

Piccoli difetti

Troppo alto, troppo basso, brutte mani - tutto ciò può rappresentare un ostacolo nella ricerca del partner. Non tutti i difetti però riguardano l'aspetto esteriore: non avere un lavoro, per esempio, può spaventare. Naturalmente non c'è una verità assoluta, non ci sono criteri oggettivi che stabiliscono perché non si riesce a trovare l'anima gemella. Se questo capita a te, dovresti verificare la tua autostima. Non è certo nascondendoti nel tuo guscio che riuscirai ad affrontare gli altri con disinvoltura e a poco ti serviranno pensieri del tipo "Gli altri sono più belli e migliori di me". Bisogna quindi essere forti e avere una grande fiducia in se stessi per resistere ai continui rifiuti causati sempre dallo stesso difetto.

Mostrati per quello che sei

In rete hai il grande vantaggio di presentarti "come persona" indipendentemente dal tuo aspetto. Un vantaggio che però rende vulnerabili. Infatti, se si ha l'intenzione di incontrarsi e dunque si sogna un rapporto reale e non solo virtuale, aver taciuto alcuni difetti ti fa correre il rischio di essere respinto al primo incontro. In questo caso, il rifiuto è particolarmente doloroso perchè nasce dall'equivoco, ovvero dal fatto che, durante i precedenti contatti, l'altro si sia fatto un'immagine di te che non corrisponde alla realtà. E allora: sfrutta la possibilità che Internet ti dà di mostrare il tuo magnetismo, il tuo valore interiore, il tuo fascino ma non nascondere mai il tuo aspetto fisico, le tue reali condizioni di vita e sii sempre chiaro.

Onesto, è meglio

Allora, lo svelo oppure no il mio "tallone d'Achille"? La soluzione è dirlo nel modo giusto. Accenna per esempio al fatto che pesi qualche chilo di troppo, ma non rivelare il peso esatto. Semplicemente perché il tuo interlocutore potrebbe avere un'immagine distorta delle tue proporzioni. Descrivi il tuo corpo rivelando anche la tua anima: un difetto fisico dovrebbe essere si menzionato, ma senza riversare sull'altro sofferenze e frustrazioni; il tuo contatto capirà che affronti la cosa con disinvoltura e che non ne fai un dramma. Senza dimenticare che nessuno è perfetto, ricorda che la tua cauta sincerità potrebbe essere la tua arma vincente. E se invece la tua franchezza lo ha spaventato, chiediti allora se era proprio lui la persona giusta.

Corri il rischio!

Nella vita reale come in quella virtuale per essere felici ci vogliono coraggio e un pizzico di fortuna. Non rimandare a lungo il primo incontro perché ritieni che una particolare imperfezione fisica possa essere la causa di un rifiuto: spesso è una falsa conclusione a cui si giunge solo perché si attribuisce il rifiuto alla causa apparentemente più immediata. Non temporeggiare fantasticando sull'altro: poche settimane sono più che sufficienti soprattutto se ci sono simpatia e fascino da entrambe le parti. Avvicinati quindi agli altri in modo consapevole e non aspettare semplicemente che "prima o poi qualcosa accada". Il momento migliore per diventare attivi nei contatti è quello in cui ti senti in forma. Se poi dovessi ricevere una delusione, vorrà dire che è arrivato il momento di ricominciare. Prenditi cura di te, incontra gli amici che sanno che non sei un numero sbagliato sulla bilancia. E alla fine troverai chi davvero è adatto a te, forse già con il prossimo clic.

Redazione PARSHIP

Trova chi fa davvero per te!

Registrati ora

Prova PARSHIP gratis
  • TÜV Süd I tuoi dati saranno trattati con assoluta riservatezza.

Se clicchi su "Trova il partner", accetti le nostre Condizioni Generali di Contratto e dichiari di aver letto le disposizioni dell'Informativa sulla Privacy.